lunedì 4 giugno 2018

Borse di studio per giovani musicisti rock da Nana Music

Tutte le informazioni su questa interessante e simpatica iniziativa su www.nanaonlus.org.
Per leggere il bando in formato pieno cliccare sulle immagini ed ingrandirle o visulaizzare / scaricare da qui la informativa del bando.



venerdì 4 maggio 2018

Rigo Righetti ospite al FIM - Fiera della Musica - Domenica 3 giugno 2018

Rigo Righetti ospite al FIM - Fiera della Musica! 

Dai Rocking Chairs a Ligabue, passando per il nuovo album 'Cash Machine' e il nuovo romanzo 'Schiavoni Blues', il bassista modenese partecipa a un incontro sulla sua esperienza tra rock americano e narrativa. Appuntamento domenica 3 giugno in CASA FIM.



Domenica 3 giugno 2018 FIM - Fiera Della Musica (con la direzione artistica di Verdiano Vera, organizzato da Maia in collaborazione con Alveare e BigBox) sarà lieta di accogliere Rigo Righetti per un incontro speciale incentrato sulla sua esperienza di musicista e narratore, in occasione del suo ultimo disco Cash Machine e del suo ultimo romanzo Schiavoni Blues. Righetti sarà intervistato in CASA FIM, il centro nevralgico della rassegna all’interno del quale si incontrano - come sempre da tradizione FIM - i nomi illustri e creativi del mondo della musica, in diretta streaming.

Antonio Righetti, meglio noto come Rigo, è una colonna portante del rock italiano. Modenese, classe 1964, fa parte dei Rocking Chairs, la pionieristica band italiana tra le più attive e amate della seconda metà degli anni '80. Negli anni '90 intraprende una storica collaborazione con Ligabue in dischi popolarissimi come Buon Compleanno Elvis e anche in tour. Con Songs from a room vol. 1 del 2005 avvia una carriera solista unica nel suo genere, caratterizzata da una personale interpretazione delle influenze rock americane e una devozione verso figure colossali come Johnny Cash, Bob Dylan e Elvis Presley, come accaduto nell'ultimo album Cash Machine, pubblicato alla fine del 2017. Rigo è anche un valido narratore: nel 2014 debutta con il suo libro Autoscatto in 4/4, recentissima è l'uscita del nuovo romanzo Schiavoni Blues, dedicato alla sua infanzia modenese, ai luoghi della sua città come il Bar Schiavoni, al suo amore per l'America.

In un'edizione così ampia e sfaccettata come quella del 2018, particolarmente attenta al tema della formazione musicale e delle professioni legate alla musica, la presenza di un musicista e narratore come Rigo Righetti sarà utile nel percorso relativo al rapporto tra musica, professione e scrittura.

FIM è una manifestazione ideata e diretta da Verdiano Vera e organizzata da Maia, in collaborazione con BigBox e L’Alveare e il contributo di Regione Lombardia e inLombardia.

Per informazioni: www.fimfiera.it  - Info Line: +39 010 86 06 461

UFFICIO STAMPA
Synpress44 Ufficio stampa: www.synpress44.com

venerdì 27 aprile 2018

Paolo Jannacci ospite al FIM - Fiera della Musica - 3 giugno 2018

Paolo Jannacci ospite al FIM - Fiera della Musica! 

Domenica 3 giugno il poliedrico musicista milanese, esempio di versatilità e preparazione, partecipa a un incontro sulla sua esperienza di compositore, strumentista e docente. Riceverà il FIM Award 2018 come "artista senza barriere".


Domenica 3 giugno 2018 FIM - Fiera Della Musica (con la direzione artistica di Verdiano Vera, organizzato da Maia in collaborazione con Alveare e BigBox) sarà lieta di accogliere Paolo Jannacci per un incontro speciale incentrato sulla suaesperienza di musicista, esempio di versatilità, eclettismo e preparazione.Paolo Jannacci sarà intervistato in CASA FIM, il centro nevralgico della rassegna all’interno del quale si incontrano - come sempre da tradizione FIM - i nomi illustri e creativi del mondo della musica, in diretta streaming. Il palco/salotto di FIM sarà il luogo in cui Paolo Jannacciracconterà il suo lungo e affascinante percorso musicale, inoltre gli sarà consegnato il FIM Award, il prestigioso riconoscimento che dal 2013 viene assegnato ai grandi nomi della musica italiana e internazionale, in quanto “Artista senza barriere, aperto al confronto e sganciato dalle logiche commerciali”.
Paolo Maria Jannacci è nato a Milano nel 1972, figlio del grande Enzo Jannacciha collaborato ampiamente con il padre a partire dagli anni '90, sia in studio che dal vivo. Musicista completo, eclettico, arrangiatore e polistrumentista, Paolo Jannacci opera in vari campi, dalle colonne sonore per film e pubblicità alleproduzioni sia discografiche che teatrali, ma è anche docente di musica d'insieme al CPM. Attivo in area jazzcon varie formazioni, ha collaborato con nomi celebri quali Dario Fo, Paolo Conte, Giorgio Gaber, Claudio Bisio, Paolo Rossi, Chico Buarque, Massimo Ranieri, Claudio Baglioni, Francesco Guccini, Roberto Vecchioni, Ornella Vanoni, Cristiano De Andrè, Mauro Pagani, Cochi & Renato, Sergio Bardotti e tanti altri.

La partecipazione di Paolo Jannacci è legata anche alla collaborazione tra FIM e Nuovo IMAIE, che ha ideato il Premio Enzo Jannacci a sostegno dei giovani e meritevoli artisti, con l'obiettivo di celebrare la genialità, l’ironia e la poesia di Enzo Jannacci, e prevede una borsa di studio per la formazione artistica e la crescita professionale del vincitore. Il Premio Enzo Jannacci è stato vinto nel 2017 daMaldestro e quest'anno da Mirkoeilcane (consegnato dallo stesso Paolo Jannacci con Dodi Battaglia e Maldestro).

In un'edizione così ricca come quella del 2018, particolarmente attenta al tema dellaformazione musicale e delle professioni legate alla musica, la presenza di un musicista così versatile come Paolo Jannacci sarà utile nel percorso relativo alrapporto tra musica, professione e insegnamento.

 
FIM è una manifestazione ideata e diretta da Verdiano Vera e organizzata da Maia, in collaborazione con BigBox e L’Alveare e il contributo di Regione Lombardia e inLombardia.

Per informazioni: www.fimfiera.it  - Info Line: +39 010 86 06 461

martedì 24 aprile 2018

Quinte parallele presenta: Stabat Mater - Il testamento di Pergolesi (29 aprile)



Lezione-Concerto: Ateneo Sant'Anselmo, Piazza dei Cavalieri di Malta, 5 Roma.  Domenica 29 aprile 2018, ore 17.00




domenica 22 aprile 2018

Una nuova produzione di Max Campioni, Daniele Raco e Roberto Tiranti in distribuzione dal 18 aprile

Max Campioni, Daniele Raco e Roberto Tiranti
insieme per cantare “il migliore”
Tre assi del palcoscenico genovese si mettono insieme per dare vita ad una canzone Rock Made in Genova, simpatica, ironica e orecchiabile.

Max Campioni, cantautore genovese, autore di canzoni protagoniste di tantissimi progetti musicali; Daniele Raco, comico genovese, noto anche per le sue partecipazioni alla trasmissione televisiva Zelig, e Roberto Tiranti, cantante genovese molto conosciuto a livello mondiale, cantante dei Labyrinth, dei Mangala Vallis, degliA.P.D., dei Live Fire che ha prestato la sua voce ad artisti di spicco del panorama Prog come tra i tanti i NewTrolls.
 
I tre sono amici da tantissimo tempo, e da anni condividono la loro passione per la musica; qualche volta anche gli stessi palcoscenici.

Tre artisti con circa 25 anni di carriera alle spalle, che hanno deciso quasi per gioco di dare vita ad un progetto rock come esperimento musicale interessante e piacevole.

Il migliore”, il titolo della canzone realizzata dal trio Campioni, Raco, Tiranti, uscirà il prossimo 18 Aprile e sarà disponibile su tutti i principali WebStore.

“Il migliore – dice Max Campioni, autore del brano – è una canzone che denuncia il comportamento della società di fronte alla morte di un'artista, soprattutto di fronte a quella dei colleghi musicisti, la maggior parte dei quali vive la propria vita in povertà, in solitudine, in depressione, e diventa il migliore solo quando non c'è più. Ma il migliore non è solo questo: è un invito a riflettere, una canzone che pone delle domande: perché spesso generalizziamo e tendiamo a considerare il migliore qualsiasi artista che muore, e solo dopo che muore? Perché quando un'artista muore si aggiudica automaticamente il titolo di migliore, a prescindere da come si è comportato durante la propria vita?”
 
La canzone, esce accompagnata da un videoclip altrettanto simpatico e ben curato, girato nello Studio Maia di Genova, tra fumo e luci accecanti quasi a simulare un ambiente “infernale”.

Il Migliore è prodotto da Verdiano Vera, l'ideatore della Fiera Internazionale della Musica, e pubblicata dall'etichetta genovese Hive Records, che promuove la musica italiana all'estero.
Press “Hive Records” Tel. 010.8606461
Mail: hive@maiarecords.it

mercoledì 18 aprile 2018

Una passione diventa lavoro grazie a FIM 2018!


Una passione diventa lavoro grazie a FIM 2018! (Comunicato stampa dell'organizzazione)

FIM innovazione Victor Zappi Hyper Drumhead

Ricerca scientifica e istruzione, orientamento, mondo del lavoro e informazione, cultura della musica come incontro e sperimentazione di saperi. Dal 31 maggio al 3 giugno a Milano la Fiera della Musica ospita eventi unici nel loro genere tra didattica e performance 

…una passione diventa lavoro…
Orientamento, rapporto tra scuola e mondo del lavoro, ricerca tecnologica e informatica, innovazione e ricadute sul mondo delle professioni. Solitamente questi argomenti, cari sia al mondo delle istituzioni che alla realtà giovanile e ai professionisti già attivi, non rimandano alla musica. È questa la riflessione portante dell'edizione 2018 di FIM - Fiera della Musica, che dal 31 maggio al 3 giugno a Milano offrirà per la prima volta in Italia un momento di riflessione, conoscenza, sperimentazione e pratica “sul campo” tra mondo della scuola, istituzioni, ricerca e mercato della musica. È nel termine"educational" che si trova quest'anno la parola chiave di FIM: pur confermando la presenza di una vasta gamma di momenti performativi, l'edizione 2018 punterà in modo particolare a unire queste diverse direzioni, trovando il collante e il minimo comun denominatore nel mercato della musica, luogo dove la passione può diventare lavoro grazie al giusto know-how. 
FIM 2018 si presenta in continuità con la ricchezza e la varietà delle precedenti edizioni, con la conferma di partnership di prestigio e l'arrivo di nuove, illustri collaborazioni (dalla Regione Lombardia ai Conservatori di Milano, Como e Bologna, dal Politecnico di Milano al Museo Teatrale alla Scala e molti altri), caratterizzate da una speciale attenzione al rapporto tra tecnologia e innovazione, all'orientamento e al mondo del lavoro, alle nuove professioni nel mondo della musica
Sono cinque le aree principali su cui FIM lavorerà per offrire occasioni, opportunità e incontri. La prima è dedicata ai mestieri della musica, destinata ai ragazzi delle scuole e vede la partecipazione di tre soggetti come l'IED (Istituto Europeo di Design), che si occuperà di laboratori di Sound Design, l'Accademia del Suono di Milano con showcase e seminari sulla tecnologia audio, il CPM - Centro Professione Musica di Franco Mussida, con un incontro speciale sulla formazione dei giovani musicisti.
La seconda area tematica si chiama 'Musica e innovazione, la musica del futuro', ed è una delle più interessanti perchè focalizzata su un argomento cruciale del FIM 2018. Saranno presenti il Dipartimento di Fisica ed Elettronica del Politecnico di Milano, con due laboratori sull'acustica e sul suono, il LIM (Laboratorio di Informatica Musicale) del Dipartimento di Informatica dell'Università degli Studi di Milano con tre installazioni e quattro seminari (importantissimi i contributi su 'sonificazione' e rapporto tra musica, emozioni e informatica); infine Victor Zappi, ideatore dello Hyper Drumhead (un nuovo strumento musicale digitale basato sulla manipolazione audio/visiva delle onde sonore), che si è classificato primo alla Guthman Musical Instrument Design Competition 2018 (Atlanta, USA), aggiudicandosi il titolo di miglior strumento dell'anno.
La terza area è molto vicina alla funzione storica del FIM, ovvero quella di amplificare la voce e le esigenze dei musicisti attraverso testate giornalistiche, radio e tv, spazi performativi : FIM On Air ospita ben 27 web radio presenti tutte le giornate, che saranno disponibili a intervistare tutti gli artisti e i musicisti emergenti; gli spazi live FIM Social (il palco per gli emergenti) e FIM Theater (il palco per gli eventi di maggiore risonanza nazionale ed estera), infine la diretta streaming da Casa FIM, il centro nevralgico della rassegna, all’interno del quale si attendono nomi illustri e creativi del mondo della musica (come è da sempre tradizione del FIM). Tra i contest afferenti a questa area, particolare importanza per V.I.C. - Videoclip Italia Contest, P.A.E. - Premio Autori Emergenti, DJ It's Your Time e 9. FIM Rock Contest.
La quarta area offre lo scambio culturale con i professionisti del settore tutelando tutti i generi musicali e diffondendo la musica come bene comune: ciò accadrà grazie alla presenza di ospiti italiani e stranieri che si esibiranno dal vivo, grazie a eventi come la commemorazione dei 70 anni dalla nascita del Long Playing, a serate PROG ON dedicate alla cultura del rock progressivo con la partecipazione di nomi di punta internazionali come gli Anekdoten e i leggendari The Trip, ma anche provando una pacifica e costruttiva convivenza tra generi diversissimi, dal rap alla musica classica, che inaugurerà FIM giovedì 31 maggio con un concerto dell'Ensemble di Fiati del conservatorio Verdi di Milano.
La quinta e ultima area tematica riguarda invece le eccellenze del nostro mercato musicale. Il 'Laboratorio italiano della Musica' che promuove il Made in Italy degli strumenti musicali e dell'audio professionale. Tra gli espositori di quest'anno ci sono produttori Made in Italy di Cabine insonorizzate Black Star Design, di luci per spettacoli che esportano i loro lavori in tutto il mondo, produttori di strumenti artigianali quali strumenti a percussione, ad arco e chitarre (tra gli altri, ben due espositori di Lira Calabrese artigianale), di pedane sonore innovative per strumenti ad arco, studi di registrazione di nuova concezione, aste microfoniche magnetiche innovative Mektor, Aerodrums (la batteria invisibile), la padderia (sistema di insegnamento innovativo della batteria con pad digitali), nuove community di musicisti originali che utilizzano piattaforme web di gestione dei contatti di nuovissima concezione, con particolare attenzione alle proposte italiane. Altre avvincenti curiosità in arrivo.



Per informazioni: www.fimfiera.it  - Info Line: +39 010 86 06 461

UFFICIO STAMPA
Synpress44 Ufficio stampa: www.synpress44.com

sabato 14 aprile 2018

Suono di famiglia. Presentazione del volume il 16 aprile 2018 - La Sapienza, Roma

Suono di famiglia. Memoria e musica in un paese della Calabria grecanica Il volume riguarda le modalità di apprendimento e trasmissione di un sapere musicale mediante il veicolo dell’oralità in un contesto familiare. Attraverso le testimonianze di Mimmo Morello, di suo nonno materno Leo Siviglia, di sua mamma Caterina, di suo zio Carmelo Battaglia, emergono il vissuto familiare e la trama di relazioni di parentela attraverso i quali è transitato il flusso dei saperi musicali sedimentato nella memoria del gruppo familiare, fino a diventarne segno di identità personale e sociale.